Lunedi, 18 Dicembre 2017 00:26:23
Sabato, 24 Luglio 2010

Il Pompone a Pedavena per i suoi 25 anni

Il Pompone a Pedavena per i suoi 25 anni

Sono stati mesi intensi di preparativi, inviti, contatti, promozione a tutti i livelli, tutto per ricordare chi ha costruito il pianeta Pompone. Venerdi notte ci tremavano le gambe, temporale e previsioni per sabato poco promettenti, ma alla fine uno splendido sole ci faceva compagnia. Una esposizione nel parco metteva in bella mostra tutti i marchi nazionali, ai quali si aggiungevano numerose special costruite dai geniacci che danno libero sfogo alla propria passione. A mezzodi arrivano Michel Fabrizio (Team Ducati) e Leon Camier (Team Aprilia) e inizia per i partecipanti la caccia agli autografi e alla foto con il campione, qualche moto importante c’è, la Ducati che ha vinto il primo mondiale SBK, l’Aprilia di Biaggi, la Desmosedici di Stoner e la racing del Team DFX. Gli uomini del Pompone Team sono tutti in servizio, una maglietta dedicata veste chi vuole avere un simbolo da mostrare agli amici, la birreria inizia a riempirsi e anche il parcheggio si popola di vari mezzi meccanici. Arriva il pranzo, magico momento dedicato alla gastronomia locale e alla degustazione della birra Pedavena del centenario, c’è il pienone nella stanza "degli Elefanti", i numerosi ospiti vengono nominati e per tutti c’è un sincero applauso. La torta gigante ci richiama all’esterno e questo è il momento dove in pochi secondi scorrono questi 25 anni di attività infinite e indimenticabili: Leon e Fabrizio tagliano il dolce Pompone e stappano lo spumante di fronte ad amici, soci e curiosi che si fermano per socializzare. Ognuno dei partecipanti ci ricorda qualcosa... sono arrivati da Inghilterra, Svezia, Germania, Svizzera e Grecia, ma l’emozione più grande è vedere il presidente del Ducati Club Munchen, la scintilla della nascita del Pompone, che con il suo sorriso ci fa capire perché oggi 24 luglio dovevamo trovarci tutti lì a Pedavena! Un grazie sincero a: Maurizio Roman, Miguel Galluzzi, Franco Lambertini, Augusto Brettoni, Armando Castagna, Alessia della TCX e alla FMI e a tutti coloro che negli anni hanno sostenuto i marchi nazionali e il club, la lista è lunghissima, posso solo dire che noi del Pompone vogliamo visitarli tutti e raccontare cosa nasce in queste botteghe di artigianato e chi sono questi stupendi esemplari che mantengono in vita un motociclismo vero. Gli irriducibili si trovano alla sera al motoristorante da Maurizio, la Pompone Rock Band devasta con gradevole musica il silenzio di Valle San Liberale, i bis non finiscono mai, qualche boato di twin arriva al microfono e un burn-out chiude la MIF 2010 e un nuovo mattone si aggiunge alla storia del Pompone. Pompone è una filosofia nuova, passionale, chiunque ne è stato coinvolto è meritevole di uno speciale grazie, ora spetta a noi del Team raccogliere foto, racconti e sogni per il futuro che verrà, quindi quando si parla di moto italica forse c’è anche un pò del Pompone. Ma noi già pensiamo ai 30 anni, avete capito bene, cerchiamo sempre nuove grane...

vai alla photogallery

top